E se l’esame risulta positivo?

Su 100 persone che eseguono il test, circa 5 possono risultare positive per la presenza di sangue nelle feci.
Questo può essere spesso dovuto a cause non tumorali, come per esempio le emorroidi, ma per accertarlo sarà necessario completare l’esame con un’altra indagine, chiamata colonscopia.

Centro Regionale di Prevenzione Oncologica (CRPO)
Dipartimento di Oncologia ed Endocrinologia Molecolare e
Clinica dell'Università Federico II di Napoli, Via Pansini 5

CRT